La ricetta per creare un'autofiorente di qualità potrebbe sembrare piuttosto facile e banale: si prende una delle migliori varietà in commercio e le si aggiungono le qualità autofiorenti di una genetica Ruderalis. In teoria, questo processo d'ibridazione potrebbe sembrare facile agli occhi dei breeder più inesperti, ma ovviamente non c'è alcuna garanzia che il nuovo ibrido riesca a soddisfare tutte le aspettative. Gli spazi per le sorprese sono sempre ampi e l'ibridazione di nuove varietà di Cannabis può essere impegnativa e lunga da seguire, ma allo stesso tempo eccitante.

 

La Pyramid Seeds ha colpito il bersaglio con la sua Auto American Pie. Ha creato questo ibrido autofiorente incrociando due spettacolari e produttive varietà: la famosa White Widow ed una non meno impressionante Power Plant.

Il risultato è una varietà autofiorente molto facile da coltivare che può crescere quasi ovunque. Si comporta bene in coltivazioni indoor, outdoor e in serra, indipendentemente che si coltivi in terra o in impianti idroponici.

Grazie ai suoi genitori White Widow e Power Plant, la Auto American Pie colpisce con violenza i consumatori. Secondo alcune analisi di laboratorio, può contenere fino ad un 20% di THC, incredibilmente alto per una autofiorente. Questo spettacolare "high" viene arricchito da aromi dolciastri e molto piacevoli.

La Auto American Pie della Pyramid Seeds è un'impressionante autofiorente che offre la stessa qualità dei suoi genitori, la White Widow e la Power Plant, ma in una versione molto più facile da coltivare! La sua potenza ed i suoi sapori vi entusiasmeranno, come la sua elevata produttività. Si tratta di una autofiorente molto facile da coltivare, il che la rende molto adatta per tutti i coltivatori, da quelli con più esperienza a quelli principianti.