L'imponente struttura di North Thunderfuck dà una prima indicazione sulla forza pura del suo effetto. Simile a un piccolo albero di Natale, lei è un dono che puoi ricevere tutto l'anno. Si diceva che l'originale Alaskan Thunderfuck fosse un incrocio tra una sativa nordamericana e una ruderalis russa prima che venisse aggiunto anche uno strain afghano. Le abilità delicate ma raffinate degli esperti breeder di RQS hanno dato origine alla nostra personale interpretazione. Nonostante il mistero che circonda la sua origine, non vi è alcun dubbio sulla potenza inesorabile offerta dalla sua moderna genetica.

coltivazione ed elevati rendimenti. La sua variegata eredità offre molti tratti desiderabili. L'amore per i climi più freddi corrisponde a una moderata resistenza alle malattie. La tolleranza alle temperature più fredde va di pari passo con la sua preferenza per la coltivazione all'aperto

 

 

I semi di Cannabis sono esclusi dalla nozione legale di Cannabis, ciò significa che essi non sono da considerarsi sostanza stupefacente (L.412 del 1974, art.1,comma 1, lett.B; Convenzione unica sugli stupefacenti di New York del 1961 e tabella II del decreto ministeriale 27/7/1992). In Italia la coltivazione di Cannabis è vietata (artt.28 e 73 del DPR 309/90). Pertanto questi semi potranno essere utilizzati esclusivamente per fini collezionistici e per la preservazione genetica. Questi semi sono commercializzati con la riserva che essi non siano usati da terze parti in conflitto con la legge. 1937 di Fallani Lorenzo si solleva da ogni e qualsiasi responsabilità derivante dall'uso improprio dei prodotti da esso forniti. Tutte le informazioni contenute in questa pagina, sugli opuscoli, sulle confezioni e sul materiale promozionale ha scopo puramente informativo e non intende in alcun modo condonare, promuovere o incitare l'uso di sostanze illegali.